Regolamento

Regole del Parco Etnaland.

Acquistando il biglietto di ingresso si intende tacitamente accettato il seguente regolamento generale del Parco.

  • il biglietto di ingresso non è in nessun caso rimborsabile;
  • l'uscita temporanea dal Parco è possibile a fronte di un riconoscimento elettronico da effettuare all'ingresso dalle ore 11:00 alle ore 16:00 e dalle 19.00 alle 22.30 ( Themepark serale);
  • in caso di condizioni meteorologiche avverse, o in mancanza prolungata di energia elettrica, la direzione si riserva la facoltà di chiudere il Parco in qualsiasi momento senza dover alcun rimborso ai visitatori;
  • per garantire l'incolumità dei nostri ospiti, alcuni scivoli e alcune attrazioni possono essere oggetto di particolari restrizioni;
  • i bambini di altezza inferiore a mt 1,00/ 1,20/1,40 possono usare solo gli scivoli e le attrazioni loro consentiti e devono restare sempre sotto il controllo dei loro accompagnatori;
  • il Parco declina ogni responsabilità per incidenti o danni alle persone e alle cose causati dall'imprudenza o dal mancato rispetto delle "Norme di Sicurezza del Parco"; inoltre non risponde di quanto depositato all'interno degli armadietti o lasciato incustodito;
  • per accedere all'interno dell'Acquapark o del Themepark è necessario acconsentire al controllo dei bagagli;
  • all'interno dei Parchiè severamente proibito introdurre e consumare la colazione a sacco. Vi invitiamo a utilizzare l'area dedicata al pic-nic.
  • per non disturbare non si diffondono annunci, se non in casi particolari;
  • il biglietto di ingresso deve essere tenuto a disposizione del personale di controllo. Chiunque non riesca a dimostrare di esserne in possesso sarà immediatamente invitato a lasciare il Parco;
  • i lettini sono disponibili a pagamento e fino a esaurimento;
  • con l'acquisto del biglietto si intende inoltre tacitamente accettata la possibilità di essere fotografati dallo staff di Photoland e dai dispositivi automatici installati sugli scivoli e sulle attrazioni (le foto verranno rimosse automaticamente entro le 48 ore successive);
  • i minori di anni 18 devono essere obbligatoriamente accompagnati da un genitore, da un prossimo congiunto o da persona di fiducia maggiore d'età, il quale deve vigilare sul comportamento del minore affidatogli, assumendo l'esclusiva responsabilità in ordine ad eventuali danni che il soggetto minore d'età può arrecare a se stesso, a terzi e/o alle strutture del Parco; la soc. Etnaland declina al riguardo qualsiasi responsabilità;

    Ai sensi del Regolamento UE sulla privacy, in assenza di consenso dei soggetti ripresi è consentito diffondere le loro foto sul web, sui social media, in chat, solo se non sono riconoscibili, o perché ripresi da lontano, o perché si sono utilizzati appositi software per oscurare i loro volti.
Norme di sicurezza del Parco acquatico e del Parco tematico.
  • le piscine, gli scivoli e le attrazioni di questo Parco sono stati progettati secondo le normative C.E.E. e realizzati allo scopo di garantire la massima sicurezza a chiunque ne usufruisca in modo corretto;
  • controlla all'entrata di ogni impianto le norme di sicurezza da rispettare e le restrizioni legate all'età, altezza, handicap, convalescenze e condizioni di salute fisiche e strutturali;
  • non sarà consentito l'utilizzo di nessuna attrazione a ospiti che manifestino alterazioni dovute all'assunzione di alcool e droghe;
  • non è permesso l'utilizzo delle attrazioni dotate di lap-bar, controllata dal sistema elettronico di sicurezza, a passeggeri (adulti e ragazzi) le cui dimensioni (circonferenza e/o altezza) non consentano la sua regolare chiusura;
  • la Direzione si riserva il diritto di allontanare dal Parco gli ospiti il cui comportamento non sia conforme alle norme di sicurezza ed alle disposizioni del Parco;
È obbligatorio quindi
  • lanciarsi dagli scivoli come indicato nei cartelli;
  • per i bambini fino ai tre anni di età indossare pannolini da piscina;
  • uscire immediatamente dalle piscine all'avvicinarsi di un temporale;
  • osservare scrupolosamente le istruzioni dei bagnini e degli addetti alle attrazioni;
  • informare immediatamente degli eventuali infortuni il medico dell'infermeria del Parco. Le false dichiarazioni saranno perseguite penalmente;
  • rispettare le normali regole di prudenza, e in particolare le prescrizioni presenti nei cartelli affissi all'ingresso di ciascuna attrazione e seguire le indicazioni e le istruzioni impartite dal personale del Parco e dagli addetti alle attrazioni;
È vietato inoltre
  • introdurre nel Parco qualsiasi genere di attrezzature (ombrelloni, fornelli, etc.), animali, contenitori in vetro, metallo, lattine e oggetti taglienti;
  • tuffarsi nelle piscine;
  • immergersi in piscina con i calzini;
  • correre a bordo piscina o vicino le attrazioni;
  • spingere altre persone nelle piscine;
  • fare giochi pericolosi dentro o fuori le piscine e vicino le attrazioni;
  • scivolare con la testa in giù, in piedi o in ginocchio;
  • scivolare con orecchini, bracciali, collane, occhiali, etc.;
  • indossare scarpe aperte, décolleté e infradito sulle attrazioni;
  • sostare sul percorso dello scivolo o nello spazio di ammaraggio della piscina di arrivo;
  • arrampicarsi su strutture ed elementi scenografici;
  • l'utilizzo degli scivoli e delle attrazioni del Parco ai malati di cuore, alle donne in stato di gravidanza, a portatori di protesi e/o ingessature, a chiunque abbia disturbi che potrebbero essere aggravati dall'utilizzo di certe attrazioni e ai portatori di handicap non autosufficienti;
  • fumare, bere o mangiare nei pressi degli impianti scivolistici o vicino le attrazioni;
  • all'interno dei Parchi è severamente proibito introdurre e consumare la colazione a sacco;
    Vi invitiamo a utilizzare l'area dedicata al pic-nic (chiusa durante l'apertura serale del Themepark);

Presenza sistema di sicurezza con telecamere di videosorveglianza

INFORMATIVA PRIVACY

Ai sensi dell'art 13 del Regolamento UE 679/2016 e dell'art. 4 della l. n. 300/1970
Etnaland s.r.l. (P.Iva /C.f. 01544040841) con sede in c.da Agnelleria s.n., Belpasso (CT)

INFORMA

gli interessati circa l'installazione di un sistema di videosorveglianza all'interno del parco divertimenti Etnaland, al fine di rispondere ad esigenze di sicurezza dei dipendenti stessi e degli avventori. Si rende di seguito l'informativa sul trattamento dei dati raccolti con l’utilizzo del sistema di videosorveglianza. Tale attività è svolta conformemente a quanto previsto ai sensi dell'art. 4 della Legge 20 maggio 1970 n. 300.

1. Titolare del trattamento
Il titolare del trattamento è Etnaland s.r.l., P.IVA 1544040841, con sede legale in Belpasso, c.da Agnelleria s.n. Il titolare può essere contattato tramite mail all'indirizzo info@etnaland.eu

2. Natura dei dati trattati e finalità del trattamento
I dati trattati dal titolare del trattamento sono quelli acquisti dal sistema di videosorveglianza installato all’interno del parco divertimenti. La finalità per cui i dati in questione verranno trattati attiene principalmente a esigenze di sicurezza sul lavoro, al solo fine di garantire la sicurezza aziendale e prevenire atti illeciti.

3. Base giuridica del trattamento
La base giuridica del trattamento è, ai sensi dell'art. 6 del GDPR, il legittimo interesse del titolare del trattamento, il quale rileva le immagini al fine di raccogliere eventuali mezzi di prova o tutelare la sicurezza delle persone e dei beni, secondo quanto chiarito dal provvedimento dell'Autorità Garante per la protezione dei dati personali del 22 febbraio 2018.

4. Modalità di Trattamento
La società utilizza un sistema di videosorveglianza a circuito chiuso, in funzione dalle ore 9.00-alle ore 18.00 in primavera e dalle ore 9.00 all’1.00 in estate. Le immagini sono registrate e conservate esclusivamente a cura del personale addetto alla sorveglianza e sono cancellate entro 24 ore successive alla rilevazione, salvo eventuali periodi legati a festività o chiusura. Le immagini sono consultabili solo dal personale incaricato o dall’autorità giudiziaria o di polizia. L’impianto di videosorveglianza a circuito chiuso è costituito da n. 103 telecamere individuate nella planimetria che è possibile consultare presso la sede legale della società Etnaland s.r.l.. L’impianto e le apparecchiature esistenti non riprenderanno luoghi riservati esclusivamente ai dipendenti. L’impianto registrerà solo le immagini indispensabili ed è costituito da telecamere orientate verso le aree maggiormente esposte a rischi di furto e danneggiamento (limitando l’angolo delle riprese ed evitando, quando non indispensabili, immagini dettagliate). L’eventuale ripresa di dipendenti avverrà esclusivamente in via incidentale e con criteri di occasionalità. All’impianto non potrà essere apportata alcuna modifica e non potrà essere aggiunta alcuna ulteriore apparecchiatura (se non in conformità all’art. 4 della Legge n. 300/1970 e sempre previa relativa comunicazione alla D.T.L.); Il trattamento dei dati personali avverrà nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali dei cittadini e della dignità delle persone con particolare riferimento alla riservatezza, all’identità ed alla protezione dei dati personali. Le informazioni raccolte sono utilizzabili a tutti i fini connessi al rapporto di lavoro. I lavoratori potranno verificare periodicamente il corretto utilizzo dell’impianto.

5. Comunicazione e/o diffusione dei dati.
I dati non saranno diffusi, venduti o scambiati con soggetti terzi, se non all’autorità di pubblica sicurezza ove necessario.

6. Diritti dell'interessato
Tra i diritti a Lei riconosciuti dal GDPR rientrano quelli di:

  • chiedere al titolare del trattamento l'accesso ai Suoi dati personali ed alle informazioni relative agli stessi; la rettifica dei dati inesatti o l'integrazione di quelli incompleti; la cancellazione dei dati personali che La riguardano (al verificarsi di una delle condizioni indicate nell'art. 17, paragrafo 1 del GDPR e nel rispetto delle eccezioni previste nel paragrafo 3 dello stesso articolo); la limitazione del trattamento dei Suoi dati personali (al ricorrere di una delle ipotesi indicate nell'art. 18, paragrafo 1 del GDPR);
  • richiedere ed ottenere dal titolare - nelle ipotesi in cui la base giuridica del trattamento sia il contratto o il consenso, e lo stesso sia effettuato con mezzi automatizzati - i Suoi dati personali in un formato strutturato e leggibile da dispositivo automatico, anche al fine di comunicare tali dati ad un altro titolare del trattamento (c.d. diritto alla portabilità dei dati personali);
  • opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei Suoi dati personali al ricorrere di situazioni particolari che La riguardano;
  • revocare il consenso in qualsiasi momento, limitatamente alle ipotesi in cui il trattamento sia basato sul Suo consenso per una o più specifiche finalità e riguardi dati personali comuni (ad esempio data e luogo di nascita o luogo di residenza), oppure particolari categorie di dati (ad esempio dati che rivelano la Sua origine razziale, le Sue opinioni politiche, le Sue convinzioni religiose, lo stato di salute o la vita sessuale). Il trattamento basato sul consenso ed effettuato antecedentemente alla revoca dello stesso conserva, comunque, la sua liceità;
  • proporre reclamo a un'autorità di controllo (Autorità Garante per la protezione dei dati personali – www.garanteprivacy.it).